What’s Next, il programma di mentoring che avvicina le donne alla tecnologia e alle discipline STEM

What’s Next, il programma di mentoring che avvicina le donne alla tecnologia e alle discipline STEM

10 ottobre 2017,   By ,   0 Comments

Un’opportunità di crescita professionale e di networking per le donne con un’idea imprenditoriale da sviluppare

Che la tecnologia sia un ambito tutto rivolto all’universo maschile è un clichè fin troppo noto. Ma si tratta di un luogo comune, e come tale va abbattutto. Questo è uno degli scopi di What’s Next (acronimo di Women Have a Tech Sensibility) , programma che si pone l’obiettivo di accompagnare un gruppo di donne nello sviluppo di un progetto professionale o imprenditoriale attraverso la creazione di un network di mentor (donne e uomini), supportarle e rispondere alle loro domande. Se le discipline STEM (Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica) sono sempre state considerate un universo altro rispetto al genere femminile, What’s The Next smentisce la tesi e scommette sulle capacità femminili proprio in questi ambiti.

What’s Next infatti vuole agevolare la riuscita di nuovi progetti mettendo l’esperienza dei mentor a disposizione di chi vuole iniziare un’attività riguardante i settori di nuova impresa, marketing digitale, ingegneria e artigianato digitale. Chi partecipa al programma, dal canto suo, potrà  acquisire nuove competenze per affrontare le scelte da compiere e strutturare assieme al mentor un piano di azione per sviluppare il progetto, oltre che ricevere informazioni pratiche e utili consigli per crescere professionalmente. Dove e quando? A partire da questo mese, nel FabLab Dado Giallo di Dueville (Vicenza).

Forza donne: non resta che partecipare e abbattere lo stereotipo. Ed evviva la tecnologia in rosa!