Risorse umane e innovazione, qual è il futuro? Ne parla SiiiD il primo dicembre

Risorse umane e innovazione, qual è il futuro? Ne parla SiiiD il primo dicembre

27 novembre 2017,   By ,   0 Comments

Quattro relatori internazionali per confrontarsi sul ruolo dell’uomo in un mondo sempre più tecnologico

Come si intrecciano risorse umane ed innovazione? Quali sono le skills richieste dal mercato in questo momento? Saranno questi i temi trattati durante l’incontro organizzato da SiiiD in collaborazione con Cre-ta: appuntamento il 1 dicembre, alle 18:30, nella sede di Mevis SpA, a Rosà (Vicenza). Quattro relatori d’eccezione esporranno la loro tesi sul ruolo dell’uomo in un mondo tecnologico. Dopo i saluti del CEO di Mevis Federico Visentin, interverranno Roberto Battaglia, HR Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo; Jessica Conser, HR executive e responsabile del continuos learning di VIACOM, che volerà a Bassano da New York; Silvio Lenares, HR Human Relations Counselor – Executive Coach; Nicola Farronato, imprenditore a Dublino che porterà l’esperienza di Enterprise Ireland e del Guiness Enterprise Center.
Alla fine delle relazioni ci sarà un momento dedicato al networking e allo scambio di idee: un evento quindi in cui lo spettatore non solo ascolta, ma si fa protagonista e amplia la sua rete di contatti.

“SiiiD è una glocal open innovation community composta da imprenditori, managers, professori universitari e studenti curiosi e intraprendenti, che condividono le conoscenze e mettono a disposizione del territorio il network e l’esperienza personale- spiega Simone Gnoato, presidente di SiiiD – Glocal perché seppur con base bassanese o comunque veneta, il nostro network è internazionale: Tokyo, Londra, Berlino, New York, Silicon Valley in California, Shangai, Amsterdam sono città dove già abbiamo degli associati, i Siiiders. La nostra rete è nata grazie ad alcuni imprenditori e managers del bassanese, che si sono posti l’obiettivo di tenersi costantemente aggiornati sulle tecnologie esponenziali. Fin da subito si sono voluti coinvolgere anche gli studenti: una grossa opportunità per i giovani, l’occasione per il territorio di trattenere risorse essenziali per il futuro”.

Finora Siiid ha organizzato quattro eventi: il primo dedicato all’Energy Storage, il secondo al tema dell’Artificial Intelligence, il terzo alla Blockchain e l’ultimo, quello del 1 dicembre. “Nel 2018 inizieremo con una serie di workshop tenuti dai proprio dai nostri Siiiders: in questo modo, ognuno parteciperà all’aggiornamento della comunità stessa -continua Gnoato-. Inoltre, mappiamo  i nostri “cervelli” all’estero, fonte di innovazione importante. Diventeremo un’associazione che contribuirà al fluire dell’innovazione nel nostro territorio (open innovation). Attualmente abbiamo già contribuito al lancio di tre idee e progetti, una in particolare nel settore dei vini, una nel settore dell’energia e una per l’applicazione blockchain per la tracciabilità”.

Iscrizione all’evento: Eventbrite

Per informazioni: info@siiid.org