Cre-ta Job Future e Reboot, dieci incontri e una videocamera per parlare del futuro dei ragazzi

Cre-ta Job Future e Reboot, dieci incontri e una videocamera per parlare del futuro dei ragazzi

02 novembre 2018,   By ,   0 Comments

Ai nastri di partenza due progetti dedicati ai giovani del territorio: dieci incontri per una panoramica sui cambiamenti nel mondo del lavoro e una serie web da realizzare.

Come cambia il mondo del lavoro? Quali sono le competenze richieste e le professioni più gettonate? Sono questi i temi che verranno affrontati durante Cre-Ta Job Future, ciclo di dieci incontri dedicato ai temi all’innovazione del mondo del lavoro coordinati da Cre-ta per i Comuni di Cassola, Romano d’Ezzelino, Pove del Grappa, Molvena, Mason, Marostica, Tezze sul Brenta, Rossano Veneto e Nove e cofinanziato dalla Regione Veneto.

Le dieci serate, gratuite su prenotazione, affrontano cinque temi differenti: nuovi metodi di comunicazione, imprese e start up innovative, stampa digitale una serata di presentazione dell’associazione SiiiD e una dedicata alla tecnologia dei droni.

Cre-Ta Job Future fa parte di un progetto più ampio che coinvolge gli Assessorati alle Politiche Giovanili di nove Comuni del territorio, progetto in cui rientra anche la serie tv Reboot, realizzata dai giovani per i giovani giunta alla sua seconda edizione.

Quest’anno i partecipanti saranno nove ragazzi, uno per ogni Comune partecipante, con un’età compresa tra i 19 e i 29 anni.

La prima parte di Reboot è dedicata alla parte formativa, dove i due docenti Elena Da Ros e Alberto Arsie spiegheranno come si realizza un video. La seconda parte, invece, prevede la realizzazione delle riprese e delle interviste. Nella primavera 2019 è prevista l’uscita della prima puntata.

“Queste progettualità- ha aggiunto Marta Orlando Favaro, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Cassola- sono il frutto dell’importante lavoro di rete promosso da ormai diversi anni dal tavolo degli assessorati alle politiche giovanili del territorio. Un’ attività sinergica che sta dando ottimi e concreti risultati”.

Nella scorsa edizione, Reboot ha contato più di 700 mila visualizzazioni su YouTube e sui canali social. Sono state realizzate cinque puntate su temi differenti (arte, musica, collettivi, tecnologia e viaggi), in cui sono state intervistate settanta persone. A coronare il tutto, la partecipazione al bando della Provincia Autonoma di Trento “Strike! Storie di giovani che cambiano le cose”, concorso dedicato agli under35 con una storia esemplare per i coetanei: Reboot è stata selezionata tra i primi dieci finalisti tra le oltre cinquanta storie raccolte, partecipando alla serata di premiazione e comparendo in un libro dedicato alle storie di successo.

Il coordinamento dei due progetti è a cura di Cre-Ta, luogo in cui si svolgeranno sia le lezioni di videomaking per i ragazzi di Reboot, che alcune delle serate di Cre-Ta Job Future.

Programma Cre-Ta Job Future:

  • Cassola
    Comunicazione, 6 Novembre, Sala consiliare, piazza A. Moro 1, dalle 18.30 alle 20.30
  • Romano:
    Start Up, 8 Novembre, Sala Comunale di Sacro Cuore (sopra le Scuole Primarie), dalle 18.30 alle 20.30
  • Pove:
    Coding The Future, 13 Novembre, Sala Polivalente Comunale sita in Piazza Scalpellini, dalle 18.30 alle 20.30
  • Rossano:
    Comunicazione, 15 Novembre, Sala conferenze di Villa Caffo, via Bassano 21, dalle 18.30 alle 20.30
  • Tezze:
    Start Up, 20 Novembre, Sala multimediale della biblioteca di Tezze sul Brenta, dalle 18.30 alle 20.30
  • Nove:
    Coding The Future, 22 Novembre Sala Zanolli – Villanova sita in via Padre Roberto 50, dalle 18.30 alle 20.30
  • Molvena:
    Comunicazione, 27 Novembre, Sala Conferenze presso la Biblioteca Civica – Via Roma 84, dalle 18.30 alle 20.30
  • Marostica:
    SiiiD, 29 Novembre, Sala Multimediale dell’Ex Opificio, via IV Novembre 10, dalle 18.30 alle 20.30
  • Mason
    Start Up, 4 Dicembre, Sala Scaroni, dalle 18.30 alle 20.30
  • Creta:
    Droni, 6 dicembre, dalle 18.30 alle 20.30