Cre-ta Fab Lab Open Day, un’occasione per scoprire l’artigianato 2.0

Cre-ta Fab Lab Open Day, un’occasione per scoprire l’artigianato 2.0

14 maggio 2018,   By ,   0 Comments

Il 18 maggio le porte del Fab Lab di Cre-ta saranno aperte a tutti in occasione della European Maker Week 2018

Scoprire che cos’è un Fab Lab, quali sono gli strumenti al suo interno e come utilizzarli: venerdì  18 maggio, a partire dalle 16.00, Cre-ta Fab Lab aprirà le sue porte a chi vuole scoprire che cosa si può fare con la strumentazione a disposizione. Durante l’Open Day, infatti, si potranno utilizzare la stampante e lo scanner 3D, il taglio laser, la fresa CNC, etc., guidati dai fabber di Cre-ta. Nella sala eventi, inoltre, verranno proiettati dei video tutorial  riguardanti la cultura maker.

Dalle 21.00, invece, via alla musica live: a salire sul palco di Cre-ta saranno gli In3pido, i Demian’s, e gli Angelina.

L’Open Day rientra nelle iniziative dell’European Makers Week 2018, settimana promossa dalla Commissione Europea in cui si celebra la cultura maker con vari appuntamenti. La European Maker Week è in programma dall’1 al 18 maggio e coinvolge in tutto 28 Paesi dell’Unione Europea.

Gli obiettivi sono molteplici:
• Mostrare lo stato dell’arte del Movimento Maker nell’economia e nella società europea e, allo
stesso tempo, invitare i cittadini a conoscere i loro programmi, unendosi ai numerosi makerspace
e FabLab locali;

  • Creare e rafforzare la consapevolezza sull’importanza della cultura maker per promuovere
    un’educazione fondata sulla creatività e sull’innovazione in tutte le scuole europee;
  • Creare relazioni sempre più forti tra autorità locali, media e tutti coloro che giocano un ruolo
    chiave nella cultura maker.

L’European Maker Week (EMW) è nata nel 2016 per incoraggiare, promuovere e dare visibilità a
tutte quelle organizzazioni dell’Unione Europea che lavorano per creare maggiori e concrete opportunità per i maker di tutte le età. I maker, da parte loro, stanno costruendo delle nuove “vie di accesso” al futuro: sviluppando nuove soluzioni e prodotti innovativi per far fronte alle sfide sempre più competitive; coinvolgendo gli studenti attraverso una forma di apprendimento sempre più interattivo delle STEM, dell’arte e del design; dando alle persone la possibilità di sviluppare nuovi skills in campi come l’innovazione e la manifattura.